I registrati

Per esempio, per dire a qualcuno che è matto, a me piace tanto l’espressione “non essere registrato”: tu non sei registrato, lui non è registrato, lei non è registrata. Sembra che da qualche parte esistano dei registri a cui iscriversi, magari poi l’iscrizione va rinnovata, come la patente o l’antitetanica, ma tutto sommato uno sta tranquillo col suo nome lì dentro.

Lascia un commento